Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Strega, retrocessione ad un passo: i giallorossi perdono anche lo scontro salvezza con la Spal

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Pasqua amara per la Strega che esce sconfitta dallo scontro salvezza contro la Spal. Gli uomini di Stellone non convincono nemmeno nella gara più importante senza mai dare l’impressione di poter portare a casa un successo fondamentale per la permanenza in B. Ad andare in vantaggio sono gli ospiti che giocano meglio e mantengono il pallino del gioco. Il pareggio sannita arriva con una conclusione dalla distanza di Foulon che trova l’angolo alto alle spalle di Alfonso.

I giallorossi a quel punto sembrano tornare in partita imponendo anche il loro gioco. Una sensazione che, però, si spegne all’inizio della ripresa con Celia che gela il ‘Vigorito’. A quel punto, la Strega esce dal campo, nonostante i cambi di Stellone che prova a cambiare tutto l’attacco. Una mossa disperata che, però, non porta a nulla. Al 21’ il colpo di grazia con l’ex Moncini che chiude il match sul 3-1. Per la Strega è notte fonda con la retrocessione ad un passo.

La cronaca – Al 3’ il Benevento va vicino al vantaggio da calcio piazzato con Meccariello che di testa rischia di mandare alle spalle del suo portiere. Sugli sviluppi del corner ancora pericolosa la Strega con Tosca che riesce ad anticipare tutti di testa, ma Alfonso è attento e respinge.
Al 16’ la Spal è pericolosissima con un tiro dal limite di Meccariello che riceve dopo gli sviluppi di una azione sulla sinistra. La sfera arriva al giocatore ospite che calcia di prima intenzione, ma Paleari si allunga e devia con qualche brivido per i supporters sanniti. La partita prosegue con le squadre bloccate e con poche emozioni. La Strega si chiude e prova a colpire di ripartenza, ma le polveri degli avanti giallorossi sono bagnate e non creano mai pericoli seri per la porta difesa da Alfonso.

Al 29’ Spal ancora pericolosa con La Matia che di testa colpisce il palo sugli sviluppi di un calcio piazzato. Naiggolan calcia sul secondo palo e l’attaccante anticipa tutti, ma la sfera si stampa sul montante salvando Paleari. Al 33’ vantaggio della Spal. Gli ospiti passano con Prati: il centrocampista ospite raccoglie una respinta della difesa di casa e calcia da fuori area trovando l’angolino basso alla destra di Palerari. Al 37’ la risposta della Strega arriva con il baby Carfora che semina un paio di avversarsi e poi calcia, ma Alfonso si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del corner e Foulon che punisce gli ospiti con una conclusione spettacolare da fuori area che si insacca nell’angolo alto alla sinistra del portiere estense. Dopo il pareggio, la Strega ritrova la verve e prova a mettere sotto assedio la Spal nel tentativo di andare al riposo sul vantaggio: i sanniti creano un paio di occasioni, ma non riescono a bucare la difesa degli ospiti. Al 47’ Maresca fischia il termine dei primi 45 minuti.

La ripresa – Benevento subito pericoloso con Pettinari che dopo 15 secondi prova ad impensierire gli ospiti, ma la sua conclusione è debole e centrale. Al 3’ Contiliano prova la conclusione dalla distanza: la sfera termina di pochissimo al lato. Un minuto dopo Spal ancora pericolosa con un’altra conclusione dalla distanza che termina di poco alta. Al 5’ la Spal ritorna avanti con Celia: Naiggolan calcia dalla distanza e Paleari respinge sulla sinistra con Celia che si trova sulla linea della palla e mette alle spalle del portiere sannita. Al 19’ grandissima occasione per la Strega con Alfonso che regala palla a Carfora in area: l’esterno sannita serve Pettinari che calcia, ma la sfera viene respinta e finisce a Ciano che ci riprova, ma anche la sua conclusione è larga. Al 21’ arriva anche il terzo gol della Spal con l’ex Moncini che di testa buca Paleari. Per la Strega è notte fonda. Al 25’ ancora Spal pericolosa con La Mantia che di testa sovrasta il suo marcatore: Paleari è attendo e blocca a terra. Al 30’ Karic ci prova dalla distanza con un destro potente, ma la conclusione non è precisa. Al 47’ Rabbi ha l’occasione per calare il poker, ma non riesce a superare Paleari da buona posizione. Al 50’ Maresca manda tutti negli spogliatoi.

Benevento-Spal 1-3

Benevento: Paleari, Letizia, Tello, Pettinari (27’st Karic), Improta (10’st Ciano), Foulon, Schiattarella (10’st Kubica), Tosca, Carfora, Veseli, Pastina (11’st La Gumina) A disp.: Manfredini, Lucatelli, El Kaouakibi, Farias, Jureskin, Glik, Nwankwo, Leverbe. All. Roberto Stellone

Spal: Alfonso, Contiliano, Meccariello, Moncini (31’st Zanellato), Arena, La Mantia, Prati, Celia, Dickmann, Maistro (31’st Tunjov), Naiggolan (30’st Rabbi). A disp.: Pomini, Fiordaliso, Tripaldelli, Dalle Mura, Fetfatzidis, Murgia, Peda, Rauti, Rossi. All. Massimo Oddo

Arbitro: Fabio Maresca di Napoli

Reti: 33’ Prati (S); 37’ Foulon (B), 5’st Celia (S); 21’st Moncini (S)

Note: Ammoniti: La Mantia, Naiggolan (S); Carfora, Kubica (B)

Annuncio

Correlati

redazione 22 ore fa

Benevento-Triestina, i convocati di Auteri: Benedetti e Terranova sono in lista

redazione 22 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 1 giorno fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 2 giorni fa

Costa carissima a Pinato la reazione sul gol annullato: quel rosso vale 4 giornate di squalifica

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 22 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 1 giorno fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 1 giorno fa

Miwa Energia Cestistica Benevento: focus sulle giovanili

Christian Frattasi 2 giorni fa

Foiano di Val Fortore in festa. Giornata storica per la partenza del Giro: dopo 91 anni ritorna la corsa rosa

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content