Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Strega, con la C saluteranno in tanti: ecco i nomi tra scadenze di contratto e delusioni

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Sono già 11 i giocatori del Benevento, artefici di una retrocessione ignominiosa, che in tanti fanno ancora fatica a metabolizzare, che il prossimo anno diranno addio senza alcuna possibilità di restare.

Come riporta Il Mattino, si tratta innanzitutto degli elementi a scadenza di contratto al 30 giugno 2023 e cioè Glik, Farias, Manfredini, Basit, Sanogo, Vokic. Qualche chance di rinnovo può averla solo Manfredini e neppure è scontata la sua permanenza il prossimo anno.

A partire dal primo luglio prossimo non vestiranno più il giallorosso i prestiti per i quali il club non eserciterà il diritto di riscatto, ovvero Jureskin (che tornerà al Pisa), La Gumina (Sampdoria, ammesso che questa si iscriva), Pettinari (Ternana) e Simy (Salernitana), come pure Leverbe che è invece prestito secco e tornerà al Pisa. Si tratta dei primi 11 elementi che non saranno riconfermati.

Sempre stando a quanto riferisce l’edizione sannita del quotidiano napoletano, poi ci sono quelli in bilico come Pastina, relegato ai margini del gruppo da Agostinelli per scelta tecnica.

Tra i contrattualizzati da valutare Paleari (il procuratore aveva chiesto al club di lasciarlo andar via già a gennaio), Foulon (che può tornare in Belgio), Tosca (che ha un ingaggio monstre e potrebbe non accettare la Serie C), e le principali delusioni degli ultimi due campionati, ovvero il capitano Letizia e il vice Improta, oltre a Viviani altro talento mai sbocciato ma che è l’unico che può avere mercato dopo una stagione così sciagurata, al pari di Acampora.

Difficile immaginare chi potrà restare e calarsi nella realtà della terza serie, perché il presidente per questa retrocessione non ha intenzione di perdonare nessuno e vuole fare piazza pulita. In fondo, per ciò che (non) hanno dimostrato sul campo, sarebbe proprio quella la categoria che gli compete.

Nel frattempo il calvario continua e la Serie C non è ancora matematica (manca uno schiocco di dita per certificarla) anche se i calciatori con la prestazione di Cittadella hanno di fatto già mollato e quindi anche la prossima sfida interna con il Modena assume una rilevanza marginale.

Acampora ha rimediato un trauma distorsivo alla caviglia destra, è stato sottoposto a risonanza e il verdetto è atteso per oggi. Complicata la sua presenza sabato. Non ci sarà neppure Schiattarella fermato dal giudice sportivo.

Annuncio

Correlati

redazione 4 ore fa

Per la Strega è di nuovo tempo di vigilia, Auteri: “Torres squadra che ci somiglia, qualificazione non si deciderà a Benevento”

redazione 7 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: arbitra Virgilio di Trapani

redazione 9 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: dalle 12:30 al via la prevendita

redazione 13 ore fa

Strega: nessun problema per Viscardi, Terranova torna in gruppo. Prima di volare in Sardegna, nuova tappa a Roma

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 4 ore fa

Per la Strega è di nuovo tempo di vigilia, Auteri: “Torres squadra che ci somiglia, qualificazione non si deciderà a Benevento”

redazione 7 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: arbitra Virgilio di Trapani

redazione 9 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: dalle 12:30 al via la prevendita

redazione 10 ore fa

Triathlon: ad Acciaroli la sannita Kronos protagonista con Tedesco, Rosa e Caliro

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content