Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Strega, è il giorno di Agostinelli il ‘traghettatore’. I possibili motivi del ‘dietrofront’ di Vigorito su Caserta

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Il Benevento in questo momento è impegnato in una seduta di scarico mattutina agli ordini dell’allenatore in seconda Dagoberto Carbone e del preparatore atletico Aldo Reale, i due superstiti dello staff di Stellone che sono diretta espressione della società e non erano arrivati con il tecnico dimissionario.

Lavoro defaticante per i reduci dalla sfida con la Spal, mentre chi non ha giocato ha svolto una seduta ordinaria evitando la tattica in attesa di Andrea Agostinelli, che a momenti dovrebbe arrivare in sede per la firma sul contratto che lo legherà al club giallorosso fino al 30 giugno, con opzione automatica di rinnovo per un anno in caso di salvezza.

All’Imbriani è arrivata anche la Digos: quattro/cinque tifosi isolati hanno urlato qualche insulto all’indirizzo dei calciatori. A questo punto, il primo vero allenamento agli ordini del nuovo tecnico potrebbe slittare a domani mattina, mentre nel pomeriggio ci potrebbe essere la presentazione alla squadra.

Agostinelli sarà una sorta di traghettatore: la società ha preferito evitare di ricorrere all’opzione Scarlato per evitare un Cinelli bis, mentre su Caserta c’è stato un passo indietro. Il tecnico in un primo momento non ha risposto alla chiamata del club manager Cilento, e a quel punto si è pensato di convocarlo per questa mattina via Pec in quanto ancora dipendente della società. Caserta in serata ha richiamato spiegando di non essersi accorto delle telefonate perché “in montagna con la famiglia”, ma a quel punto il ripensamento era già avvenuto.

Alla fine è possibile che il timore di un suo no, alquanto plausibile, abbia preso il sopravvento e indotto il presidente alla virata su Agostinelli. Anche perché Caserta, per intascare gli ultimi due stipendi e mezzo avrebbe dovuto intestarsi una retrocessione ormai inevitabile (l’alternativa era non accettare l’incarico e dimettersi rinunciando ai soldi) e che gli si può attribuire solo in una ridottissima parte, visto che Cannavaro e Stellone hanno fatto molto peggio di lui.

Non c’è stato bisogno di nulla di tutto questo, perché la convocazione non è più avvenuta e ora Caserta può godersi in tutta tranquillità il suo contratto in scadenza al 30 giugno.

Annuncio

Correlati

redazione 12 ore fa

Per la Strega è di nuovo tempo di vigilia, Auteri: “Torres squadra che ci somiglia, qualificazione non si deciderà a Benevento”

redazione 16 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: arbitra Virgilio di Trapani

redazione 18 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: dalle 12:30 al via la prevendita

redazione 22 ore fa

Strega: nessun problema per Viscardi, Terranova torna in gruppo. Prima di volare in Sardegna, nuova tappa a Roma

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 12 ore fa

Per la Strega è di nuovo tempo di vigilia, Auteri: “Torres squadra che ci somiglia, qualificazione non si deciderà a Benevento”

redazione 16 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: arbitra Virgilio di Trapani

redazione 18 ore fa

Playoff, Benevento-Torres: dalle 12:30 al via la prevendita

redazione 18 ore fa

Triathlon: ad Acciaroli la sannita Kronos protagonista con Tedesco, Rosa e Caliro

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content