Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Altri sport

Il Centro storico Nord vince il Torneo dei Quartieri di Padel disputato al Mood Club

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Si è conclusa ieri sera nella splendida cornice del Club Mood Sport Village l’edizione 2023 del torneo dei quartieri di padel di Benevento. La manifestazione ha riscosso un successo strepitoso al punto che le giornate in cui si disputavano gli incontri sono diventate ben presto un appuntamento fisso tra gli appassionati, un aperitivo, un panino, una bevanda tra un match e l’altro.

Ad aggiudicarsi la vittoria il Centro Storico Nord di capitan Vincenzo Lauro. La squadra del consigliere delegato allo Sport del Comune di Benevento ha battuto in finale la Periferia Sud di Sinesio Feleppa, grande favorita della vigilia. Sono bastati i primi due match per decretare la vittoria dei ragazzi di Lauro, per l’occasione spettatore/motivatore a bordo campo, che hanno dimostrato di reggere meglio la tensione della gara dinanzi ad un foltissimo pubblico accorso a godersi lo spettacolo. Emozionante soprattutto il primo match, deciso 7/5 al terzo set dopo un’altalena di emozioni. Nella finale per evitare l’ultimo posto, disputatasi in contemporanea, il Risorgimento di Guglielmo Lombardi non ce l’ha fatta ad evitare la “pala di legno” pur lottando sino alla fine, cedendo solo al terzo match contro la periferia est.

Il Centro Storico Nord, vera e propria outsider in grado di buttare fuori una dopo l’altra le formazioni maggiormente accreditate, ha dimostrato che è possibile vincere anche conservando per l’intero torneo lo spirito amatoriale e goliardico che deve caratterizzare questo tipo di manifestazioni. Dopo un girone di qualificazione tribolato e la conquista della qualificazione come seconda dietro al più quotato Centro Storico Sud, all’ultima giornata utile, la squadra pareva destinata alla prematura uscita dal torneo alla fase eliminatoria. Pian piano, però, grazie soprattutto allo spirito di squadra man mano sempre più presente, i ragazzi di Lauro battevano facilmente il Mellusi ai quarti approdando alle semifinali, dove li aspettava la Pacevecchia nello scontro, forse, più emozionante dell’intero torneo e deciso sul filo di lana al terzo set dell’ultimo e decisivo match. Più agevole, invece, il cammino in finalissima suggellavano il trionfo di Vincenzo Lauro, rivelatosi grande stratega e abilissimo miscelatore nella scelta delle coppie e degli interpreti, nello studio dell’avversario e nell’assortire gli uomini a sua disposizione.

Una vittoria tutt’altro che scontata ma per questo ancora più bella e da godere per i componenti del Centro Storico Nord Vincenzo Cavuoto, Luigi Longo, Antonello e Cristian Casaretti, Antonio Chiavelli e l’imbattuto Giorgio Caroscio (ormai tra i big del padel sannita), Pasquale Terlizzi e Mirko Ferraro oltre che ad Antonio Chiumiento e Giovanni D’Onofrio hanno portato in alto il nome del rione e sul tetto più alto della città. Sconfitta in finale, la periferia Sud di Sinesio Feleppa si accomoda sul secondo gradino del podio a testa alta, anche se il capitano, impeccabile per tutto il torneo, ha cannato il suo match e alcun scelte in finale dopo averlo anche riconosciuto con l’umiltà che lo contraddistingue. Sul gradino basso la favorita San Nicola ha scalzato dal podio la Pacevecchia, mentre i due viali della città si sono piazzati rispettivamente al quinto (Atlantici) ed al sesto posto (Mellusi). Settimo posto sorprendete per il Ponte davanti al deludente Centro Storico Sud ed alla Periferia Nord. Le Palazzine Est al decimo vincendo il derby con le Palazzine Ovest (undicesime) mentre il San Pio, il Mood e le Periferie Ovest ed est si accomodano, nell’ordine, al dodicesimo, tredicesimo, quattordicesimo e quindicesimo posto. Ultima in classifica e destinataria della pala di legno il Risorgimento di Guglielmo Lombardi al quale va comunque concessa l’attenuante della prima volta.

Al termine del match il passaggio di consegne tra Guarra (vincitore uscente) e Lauro del trofeo celebrativo del primo posto, e tra Lauro (detentore, visto che lo scorso anno era arrivato ultimo… e qui il famoso detto calza a pennello) e Lombardi, della pala di legno dell’ultimo posto e la consegna dei premi a tutte le squadre partecipanti oltre e premi speciali assegnati dall’organizzazione. Spiccano i riconoscimenti di miglior giocatore del torneo assegnato a Roberto Pepe, quello di “giovane” promessa assegnato al meno giovane (solo anagraficamente), Peppe Izzo, e quello simpatia assegnato a Franco Bottalico.

Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 3 settimane fa

A Benevento è il giorno di Alessio Sakara. Al PalaParente stage di MMA: ‘Imparare ad essere campioni soprattutto nella vita’

redazione 1 mese fa

A Inzaghi il premio Bearzot. Scuole calcio sannite alla cerimonia dell’UsAcli con visita allo stadio Olimpico per circa 100 bambini

redazione 2 mesi fa

A Telese presentato il primo torneo di Padel a squadre “Belvedere Davis Cup”

redazione 3 mesi fa

Bonea, a via Bacile nasce un’area fitness: c’è anche struttura per diversamente abili

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 21 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 24 ore fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 1 giorno fa

Miwa Energia Cestistica Benevento: focus sulle giovanili

Christian Frattasi 2 giorni fa

Foiano di Val Fortore in festa. Giornata storica per la partenza del Giro: dopo 91 anni ritorna la corsa rosa

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content