Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Strega, Carli fa il punto. E sul mercato: “Un’opportunità, ma il miglior acquisto spero sia Ciciretti”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Le ultime prestazioni della Strega, uno sguardo sul campionato, il mercato che verrà. E’ stato un dialogo pieno di spunti quello con Marcello Carli, direttore tecnico del Benevento Calcio, intercettato questa mattina – presso la sede della Giustino Fortunato – a margine di una iniziativa della Confindustria. A dare l’incipit alla conversazione, ovviamente, il pareggio interno di lunedì sera con il Giugliano: “Un risultato che non ci fa piacere, volevamo vincere come voleva vincere il Giugliano. Ma questo è un discorso valido sempre: non mi troverete mai soddisfatto per un pari. Ci sono state, però, delle cose positive oltre a qualche difficoltà“. E la classifica è sempre quella, con le squadre campane a fare la voce grossa. Guai, però, ad escludere sorprese: “Quello che sarà non lo possiamo sapere oggi. Sappiamo che l’Avellino è una squadra forte, costruita per vincere. Così come sappiamo che la Juve Stabia sta facendo un campionato importante, da squadra organizzata ma che ha anche del talento. Ma è una stagione difficile, penso ci siano altre compagini che possono lottare per la vittoria. E in una situazione del genere non vanno escluse sorprese”. Il mercato di gennaio, intanto, si avvicina. “Una follia pensarci oggi” – ha subito evidenziato il dirigente giallorosso che comunque vede nella riapertura della finestra per i trasferimenti dei calciatori “una opportunità”. Il prossimo miglior acquisto, però, il Benevento potrebbe averlo già in casa: “Ci sono elementi che sapevamo di dover aspettare. Penso a Ciciretti, arrivato da ex calciatore”. Quanto ai singoli, sollecitato dalla stampa Carli si è soffermato su Berra ma anche su Talia, Pastina, Improta, Karic, El Kaouakibi. Anche per evidenziare l’importanza del lavoro svolto in questi mesi per recuperare individualità che sembravano ormai perse per causa giallorossa: “Per il resto, prima del mercato ci sono ancora 7/8 partite importanti da giocare. Ci penseremo al momento giusto. E nel caso sappiamo che la società non si tirerà indietro”. (nel servizio video l’intervista integrale)
Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 5 ore fa

Benevento, la giornata tipo a Roma: sveglia presto, alle 9 già sul campo. Sudore e fatica al ritmo di doppie sedute

redazione 8 ore fa

Koutsoupias al Catanzaro, è fatta: cessione a titolo definitivo con indennizzo e percentuale sulla rivendita

redazione 20 ore fa

Trattativa avanzata per Koutsoupias al Catanzaro: da limare gli ultimi dettagli

redazione 22 ore fa

Strega, ecco tutti i 46 presenti in ritiro: squadra, staff tecnico, medici, magazzinieri e collaboratori

Dall'autore

Antonio Corbo 2 settimane fa

Vigorito e la Strega che verrà: “Sarà in continuità con la scorsa stagione, vogliamo diventare una fabbrica di calciatori”

Antonio Corbo 3 settimane fa

De Laurentiis inaugura il nuovo stadio di Telese: ‘Rafforzeremo lo scouting giovanile per un Napoli più forte’

Antonio Corbo 2 mesi fa

Giro d’Italia, a Bocca della Selva vince Paret-Peintre. Mercoledì si parte da Foiano

Antonio Corbo 2 mesi fa

Cusano Mutri attende l’arrivo del Giro d’Italia: le emozioni di tifosi e cittadini da Bocca della Selva

Primo piano

redazione 2 ore fa

Nuova partnership tecnico-sportiva tra Miwa Energia Cestistica Benevento e Scuola Basket Città dei Ragazzi

redazione 5 ore fa

Benevento, la giornata tipo a Roma: sveglia presto, alle 9 già sul campo. Sudore e fatica al ritmo di doppie sedute

redazione 8 ore fa

Basket, a San Giorgio del Sannio tante novità per il Memorial Don Costantino Frusciante

redazione 8 ore fa

Koutsoupias al Catanzaro, è fatta: cessione a titolo definitivo con indennizzo e percentuale sulla rivendita

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content