Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Ciciretti illumina la notte del ‘Vigorito’: la Strega ne fa 4 al Sorrento e ora è seconda

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Il Benevento non fallisce l’assalto al secondo posto. E ancora una volta è nel secondo tempo che i sanniti accelerano, annichilendo il Sorrento grazie anche alle giocate di un Ciciretti in formato super.

Le scelte. Auteri cambia quattro pedine rispetto all’undici titolare sceso in campo a Picerno. In difesa Capellini rileva Terranova mentre a centrocampo sono Improta e Pinato a prendere il posto di Simonetti e Talia. Davanti è Ciciretti e non Ciano a completare il tridente con i ‘soliti’ Starita e Lanini.

Pochi giri di lancette e il taccuino si sporca subito con il giallo per Pastina: diffidato, il difensore mancino salterà il Foggia. Al 5’ prima occasione del match, la spreca Pinato che di testa, sugli sviluppi di un corner, manca un bersaglio facile facile. Bisogna aspettare fino al 20’ per un nuovo pericolo. Sempre di marca giallorossa: bella imbucata di Ciciretti, Improta prova a sorprendere Del Sorbo sul suo palo ma senza fortuna. Il tempo scorre ma le emozioni latitano: senza affanni gli uomini di Maiuri controllano gli attacchi dei padroni di casa. Ci prova di nuovo Pinato, questa volta dalla distanza, ma il suo mancino è abbondantemente fuori misura. Tutt’altra storia, al 41’, il bolide di Vitale: Paleari si allunga, tocca e grazie anche all’aiuto del palo evita il vantaggio ospite. Non un gran primo tempo, per la Strega, e infatti Auteri propone due cambi alla ripresa: fuori Starita e Masciangelo per Ciano e Simonetti. La mossa paga perchè al 49’ il Benevento passa ed è sempre Ciciretti a inventare, trovando un gran corridoio per Improta che serve Ciano: il numero 10, in qualche modo, insacca. È Ciciretti la luce dei padroni di casa: la riprova arriva pochi minuti dopo il gol quando il mancino del 99 sfiora il palo. Ma sono solo le prove generali del capolavoro che arriva al 62’: è un arcobaleno meraviglioso quello che si stacca dal suo piede sinistro per andare a baciare l’incrocio dei pali. Chapeau. Il doppio colpo si si fa sentire tra gli ospiti che reagiscono con un destro di De Francesco parato agevolmente da Paleari. A esultare, però, è ancora una volta la Strega. Ed è un altro gran gol: è sempre Ciciretti a trovare Bolsius sulla sinistra, l’olandese si libera del difensore con una gran giocata e chiude con un gran destro sul primo piano. Secondo centro stagionale per l’ex Fidelis Andria, il primo tra le mura amiche. Sul finale c’è ancora tempo per Ciciretti che sfiora la doppietta e per il poker di Simonetti che servito da Talia infila Del Sorbo. Finisce in goleada, con il pubblico in festa anche se da Castellammare non arrivano buone notizie. Ma per stasera va bene così. E sabato si torna al ‘Vigorito’, ancora un avversario in rossonero: il Foggia. 

Benevento-Sorrento: 

Benevento (3-4-3): Paleari; Berra, Capellini, Pastina (68’ Terranova); Improta, Pinato (84’ Talia), Nardi, Masciangelo (46’ Simonetti); Ciciretti, Lanini (68’ Bolsius), Starita (46’ Ciano). 

A disposizione: Manfredini, Nunziante, Benedetti, Rillo, Viscardi, Terranova, Kubica, Agazzi, Talia, Simonetti, Bolsius, Carfora, Ciano, Ferrante, Marotta. Allenatore: Gaetano Auteri

Sorrento (4-3-3): Del Sorbo; Todisco, Morichelli (65’ Badje), Di Somma, Colombini; Vitiello (94’ Capasso), De Francesco, Cuccurullo (84’ Bonavolontà); Vitale (84’ Messori), Ravasio, La Monica (74’ Scala). 

A disposizione: Albertazzi, D’Aniello, Riccardi, Amendola, Ilardi, Bonavolontà, Messori, Scala, Badje, Petrone, Capasso. Allenatore: Vincenzo Maiuri

Arbitro: Mattia Caldera della sezione di Como

Assistenti: Markiyan Voytyuk di Ancona e Giorgio Ermanno Minafra di Roma 2 (IV Ufficiale: Alessandro Recchia di Brindisi)

Ammoniti: 2’ Pastina, 22’ La Monica, 82’ Vitiello 

Marcatori: 49’ Ciano, 62’ Ciciretti, 79’ Bolsius, 91’ Simonetti

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 6 ore fa

Benevento pronto a piazzare l’affondo decisivo: a breve l’incontro con il Rimini per Morra e Lamesta

redazione 10 ore fa

Per Manconi rilancia anche il Trapani: il bomber tiene duro, ha dato la sua parola al Benevento

redazione 13 ore fa

Strega, questione portiere: con Nunziante dodicesimo, ci sarà spazio solo per uno tra Paleari e Manfredini. O addirittura per nessuno

redazione 1 giorno fa

La nazionale LND batte il Giugliano calcio e per la quarta volta conquista il trofeo Shalom

Dall'autore

redazione 6 ore fa

Benevento pronto a piazzare l’affondo decisivo: a breve l’incontro con il Rimini per Morra e Lamesta

redazione 10 ore fa

Per Manconi rilancia anche il Trapani: il bomber tiene duro, ha dato la sua parola al Benevento

redazione 11 ore fa

Accademia Volley, Antonio Libraro nuovo responsabile tecnico del Settore Maschile

redazione 13 ore fa

Strega, questione portiere: con Nunziante dodicesimo, ci sarà spazio solo per uno tra Paleari e Manfredini. O addirittura per nessuno

Primo piano

redazione 6 ore fa

Benevento pronto a piazzare l’affondo decisivo: a breve l’incontro con il Rimini per Morra e Lamesta

redazione 10 ore fa

Per Manconi rilancia anche il Trapani: il bomber tiene duro, ha dato la sua parola al Benevento

redazione 11 ore fa

Accademia Volley, Antonio Libraro nuovo responsabile tecnico del Settore Maschile

redazione 13 ore fa

Strega, questione portiere: con Nunziante dodicesimo, ci sarà spazio solo per uno tra Paleari e Manfredini. O addirittura per nessuno

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content