Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Pallavolo

Volley B1, Puglia amara per l’Olimpia: a Melendugno sconfitta senza appelli

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Una sconfitta pesante quella inflitta dalla Narconon Melendugno nella ventunesima giornata del campionato nazionale di Serie B1 Girone E di pallavolo femminile, all’Olimpia Volley San Salvatore Telesino. Tre set a zero e pratica chiusa per le pugliesi che sono ancora in piena corsa per la conquista del campionato. Tre punti meritati pienamente quelli ottenuti dalla squadra di coach Napolitano. Sul parquet del Palazzetto “San Giuseppe da Copertino” di Lecce l’Olimpia del patron Campanile si è invece lasciata travolgere dalla furia delle padrone di casa non riuscendo a sbrogliare la matassa del gioco tenuto saldamente dal Melendugno. A dimostrazione di ciò anche i parziali: 25-13, 25-18, 25-15, che certificano il predominio assoluto della gara da parte delle pugliesi. 



Le scelte



Coach Eliseo schiera la solita Olimpia ma questa volta deve fare a meno di Luraghi. A dirigere il traffico di gioco capitan Bacciottini, con Milano e Russo a schiacciare, Vanni e Marlene Ascensao Silva centrali, Raquel Ascensao Silva nel ruolo di opposto e la giovane Fuoco a fare da libero. A disposizione invece Romano, Borrelli, Picariello e Maresca. 

Coach Napolitano invece mette in campo Caracuta, Zingoni, Oggioni, Favero, Stival, Antignano, Maruotti, Troso, Marra, Salimbeni, Maiorano, De Pascalis.



La gara 



Pronti via e Melendugno fa capire all’Olimpia che non sarà una passeggiata di piacere. Le ragazze di Coach Napolitano battono forte e le bocche di fuoco non lasciano scampo alla difesa ospite apparsa più volte incapace di imbastire quantomeno una resistenza. Infatti il più 12 finale di set ne è una prova: 25 a 13 e 1 a 0, Melendungo. Nel secondo set il copione non cambia affatto anche se l’Olimpia riesce ad ottenere un buon break e a conquistare qualche punto in più ma il divario tra le due formazioni resta ampio e incolmabile. 25 a 18 e 2 a 0 per Melendugno che mette la partita in ghiacciaia. Il terzo set appare per le pugliesi una sorta di formalità. Infatti l’Olimpia appare incapace di reagire e la gara scivola via senza intoppi. Anche in questo caso il punteggio è inequivocabile: 25 a 15 e 3 a 0 Melendugno che si aggiudica match e intera posta in palio. 

D’altronde, le motivazioni erano completamente diverse. Se da un lato l’Olimpia sembra essersi garantita o quasi la permanenza in categoria (necessario però conquistare qualche punto nelle ultime gare che sono alla portata) il Melendugno è in piena lotta per la vittoria del campionato o quantomeno per assicurarsi un post play off. Le pugliesi sono al momento terze in classifica a solo un punto dalla Farmacia Schultze Messina con due partite in meno rispetto alle siciliane e a sei punti dalla capolista Arzano che dovrà però osservare un turno di riposo. 

Per l’Olimpia non sono certo queste le partite da vincere e il divario tecnico è apparso indiscutibile. Quello che come al solito è da censurare è l’approccio alla gara apparso fin da subito remissivo. C’è però da cancellare tutto e ripartire con una settimana intensa di lavoro per affrontare al meglio le ultime gare e conquistare i punti della tranquillità assoluta. Già sabato prossimo il match con il Volleyrò Casal de Pazzi – Roma, anche se difficile, potrebbe fruttare molto in termini di classifica. 



Le reazioni



A parlare a fine gara è stato Carlo Campanile, vicepresidente dell’Olimpia Volley San Salvatore Telesino che è apparso abbastanza amareggiato: “tali prestazioni – ha detto Campanile – non ci piacciono. Lo abbiamo già detto diverse volte in questo campionato, purtroppo però in termini di atteggiamento continuiamo a commettere errori. Queste uscite compromettono anche tutto il duro lavoro che lo staff tecnico porta avanti con passione e dedizione per tutta la settimana. Capiamo il divario ma sicuramente eravamo e siamo in grado di poter fare qualcosa in più. Resettiamo tutto e ripartiamo perché c’è una salvezza da rendere matematica quanto prima”.

Annuncio

Correlati

redazione 5 giorni fa

Serie B1: retrocede anche l’Olimpia Volley San Salvatore Telesino, ma si programma già il futuro

redazione 6 giorni fa

L’Accademia Volley saluta la B2 con una sconfitta: ko netto contro la capolista Bisceglie

redazione 1 settimana fa

Volley B2, l’Accademia chiude il campionato a Bisceglie

redazione 2 settimane fa

Volley B2, la già retrocessa Accademia ad Altavilla Irpina per il penultimo atto della stagione

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 21 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 1 giorno fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 1 giorno fa

Miwa Energia Cestistica Benevento: focus sulle giovanili

Christian Frattasi 2 giorni fa

Foiano di Val Fortore in festa. Giornata storica per la partenza del Giro: dopo 91 anni ritorna la corsa rosa

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content