Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

La Strega fa ancora festa al “Vigorito”: Ferrante e Karic domano il Taranto

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

La Strega torna al “Vigorito” e ritrova il successo. Lo fa al termine di una partita dominata e messa in ghiaccio già nel primo tempo con i gol di Ferrante e Karic. A riaprirla, quasi a sorpresa, un gol di Antonini a un quarto d’ora dal fischio finale e nell’unica conclusione in porta dei rossoblu. 

Per il primo match infrasettimanale della stagione Andreoletti cambia l’abito ai giallorossi: non c’è Marotta al fianco di Ferrante, schierato unica punta con Bolsius e Tello alle sue spalle. Mediana a quattro, dunque, con Talia e Pinato centrali e Benedetti e Karic sulle fasce. In difesa rientra Capellini che completa con Berra e Pastina il terzetto dinanzi a Paleari. Dall’altra parte Capuano opta per un più prudente 3-5-2. Ai giallorossi, quindi il compito di fare la partita. Sorprende così che la prima (mezza) parata la debba compiere Paleari, al 13′,  su un tiro-cross dell’ex Kanoute. La palla gol, però, arriva al 23′ ed è per il Benevento ma sul sinistro a colpo sicuro di Ferrante una deviazione salva Vannucchi. Per l’attaccante di Buenos Aires, comunque, l’attesa per il primo gol sotto la curva Sud si protrae di soli pochi secondi: è lui a risolvere sotto misura la mischia scaturita dal corner. Per venti minuti la rete de “El Tigre” resta l’ultimo sussolto degno di nota ma proprio sul finale del primo tempo la Strega si riaccende: su azione manovrata, Pinato lascia partire un sinistro che Vannucchi respinge ma non in maniera decisiva: è bravo Karic a bruciare Ferrara e a trovare da posizione defilata l’angolino. È la prima segnatura del centrocampista svedese nella sua avventura nel Sannio. Il “Vigorito” applaude e Talia per poco – ancora con un tiro dalla distanza – non trova il tre a zero: stavolta la respinta del portiere tarantino disinnesca il pericolo. Del Taranto, invece, nessuna notizia. Capuano non apprezza ed effettua subito quattro cambi, riportando in campo i suoi con un più offensivo 3-4-3. Pronti via, però, ed è Pinato a spedire alle stelle la palla che avrebbe chiuso il match con insospettabile anticipo. Passa il tempo e la squadra di casa resta più pericolosa ma prima Talia e poi Ferrante non inquadrano la porta. Il mancino del sudamericano, però, raccoglie consensi dal pubblico. Il Benevento resta padrone della gara ma al 75′, su una punizione apparsa generosa, Orlando trova la deviazione vincente di Antonini. Sessanta secondi dopo la Strega potrebbe già richiuderla: Tello serve Karic – nel frattempo tornato mezzala – ma un salvataggio disperato di Heinz nega allo svedese la doppietta. Non succede più nulla sino alla fine, fino al triplice fischio che sancisce un successo meritato per gli uomini di Andreoletti. Ma è già tempo di pensare alla prossima: lunedì, salvo sorprese nelle prossime ore, il Benevento farà visita al Brindisi. Dove non si sa: anche questa è la Serie C.

Benevento: Paleari; Berra, Capellini, Pastina; Karic (83′ El Kaouakibi), Talia, Pinato (65′ Simonetti), Benedetti; Tello, Bolsius (58′ Carfora), Ferrante (83′ Marotta). 

A disposizione: Manfredini, Nunziante, El Kaouakibi, Masciangelo, Rillo, Terranova, Viscardi, Alfieri, Kubica, Simonetti, Carfora, Ciano, Ciciretti, Marotta, Sorrentino. 

Allenatore Andreoletti

Taranto: Vannucchi; Heinz, Antonini, Enrici; Mastromonaco, Romano (46′ Fiorano), Zonta (46′ Fabbro), Calvano, Ferrara (46′ Panico); Samele (46′ Bifulco), Kanoute (65′ Orlando).

A disposizione: Loliva, De Santis, Di Serio, Hysaj, Riggio, Bonetti, Kondaj, Fiorani, Panico, Papaserio, Capone, Orlando, Bifulco, Fabbro. 

Allenatore Capuano

Arbitro: Andrea Ancora di Roma 1

Assistenti: Antonino Junior Palla di Catania e Federico Linari di Firenze

Ammoniti: 47′ Romano, 89′ Berra, 93′ Enrici, 93′ El Kaouakibi, 94′ Fabbro

Marcatori: 24′ Ferrante, 45′ Karic, 75′ Antonini

Annuncio

Correlati

redazione 21 ore fa

Benevento-Triestina, i convocati di Auteri: Benedetti e Terranova sono in lista

redazione 21 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 1 giorno fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 2 giorni fa

Costa carissima a Pinato la reazione sul gol annullato: quel rosso vale 4 giornate di squalifica

Dall'autore

sport 7 mesi fa

Basket femminile serie B, Catillo Benevento vs Fasano: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Basket Serie B, Miwa vs Angri: RIGUARDA LA PARTITA

sport 7 mesi fa

Il talentuoso Cioffi in Nazionale, da Mastella i complimenti al ragazzo e alla Grippo

sport 7 mesi fa

Vittoria esterna sul campo di Mondragone per la Smile Basket Benevento

Primo piano

redazione 21 ore fa

Benevento-Triestina, Curva Sud superiore sold out. Una settantina di ticket acquistati dai tifosi ospiti

redazione 1 giorno fa

Benevento-Triestina, la vigilia di Auteri: “Non giocheremo per gestire il doppio risultato. Pinato? Esagerate 4 giornate”

redazione 1 giorno fa

Miwa Energia Cestistica Benevento: focus sulle giovanili

Christian Frattasi 2 giorni fa

Foiano di Val Fortore in festa. Giornata storica per la partenza del Giro: dopo 91 anni ritorna la corsa rosa

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content