Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Juve Stabia, Avellino e Benevento: la fuga è già finita

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Fuga rientrata. Venti giorni fa Juve Stabia, Benevento e Avellino si staccavano dal gruppo con uno strappo che lasciava già presagire una corsa a tre per la vittoria finale. Fuoco di paglia. Fatto l’allungo le tre battistrada hanno esaurito subito le forze. Le vespe, almeno, non hanno perso, portando a casa 5 punti. Ma il doppio zero a zero casalingo con Foggia e Sorrento consolida i dubbi su una fase offensiva non all’altezza di quella difensiva (soltanto cinque le reti subite in 14 gare).

Sorprendente il calo dei sanniti e degli irpini che pure contavano su un calendario non impossibile. E forse proprio la prospettiva di un cammino in discesa ha giocato un brutto scherzo nella testa di quelle che apparivano essere le grandi favorite per il salto diretto in B. Il problema dell’Avellino sta in una ‘Legge del Partenio’ che non esiste più. I successi in extremis con Monterosi e Cerignola suonavano come un campanello d’allarme. Il solo punto conquistato tra le mura amiche con Virtus Francavilla e Giugliano confermano che è all’ombra di Montevergine che si inceppa la macchina messa a punto da Pazienza, infallibile in trasferta. Ma se Atene piange Sparta non ride. In centottanta minuti il Benevento ha perso le sue certezze perché il muro difensivo si è sgretolato e non può essere tutta colpa dell’assenza di Berra. Allo stesso tempo, l’attacco non ha cambiato marcia, anzi… Un dato su tutti: la squadra di Andreoletti segna quanto il Monterosi ultimo in classifica. Un quadro desolante: Ferrante da tempo ha litigato con il gol, Ciano neanche ci ha mai preso confidenza, Bolsius si è nuovamente fermato dopo l’exploit di Sorrento, la ‘garra’ di Marotta da sola non legittima ambizioni di vertice. Segnali che Carli avrà di certo annotato in vista del mercato di gennaio. Solo applausi, invece, per il Picerno di Emilio Longo, capace di passeggiare sul campo del Latina. E se si ferma Murano ci pensa Vitali a portarsi il pallone a casa. Anche per i lucani, però, è arrivata l’ora della verità: domenica ospiteranno proprio l’Avellino per il primo big match di un finale di girone che si annuncia infuocato.

Juve Stabia e Benevento, invece, affronteranno il Messina in Sicilia e il Monterosi al Vigorito. Gare abbordabili, si sarebbe detto tre settimane fa. Oggi chi ci crede più?

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 11 ore fa

Il Benevento è già sul mercato: priorità all’attacco, in arrivo tre rinforzi oltre alla probabile conferma di Ciciretti

redazione 21 ore fa

Strega, Auteri pronto a ripartire dal 4-3-3 visto contro la Carrarese: mercato orientato su quel sistema di gioco

redazione 1 giorno fa

Benevento Calcio, attività sospese dal 14 al 30 giugno. Il ritiro a Roma dal 15 luglio al 4 agosto

redazione 2 giorni fa

Strega, 33 calciatori in rosa più 6/7 rinforzi: significa mandarne via almeno 15, una bella gatta da pelare

Dall'autore

Antonio Corbo 4 settimane fa

Giro d’Italia, a Bocca della Selva vince Paret-Peintre. Mercoledì si parte da Foiano

Antonio Corbo 4 settimane fa

Cusano Mutri attende l’arrivo del Giro d’Italia: le emozioni di tifosi e cittadini da Bocca della Selva

Antonio Corbo 1 mese fa

Nuoto e beneficenza: alla piscina Open Sky di Calvi l’evento per sensibilizzare la ricerca su sclerosi multipla e distrofia muscolare

Antonio Corbo 1 mese fa

Scattata la missione play off della Strega: oggi il primo allenamento al Mancini Park Hotel

Primo piano

redazione 7 ore fa

Secondo innesto per il Benevento 5, c’è Giorgio Luberto tra i pali: “Qui per stupire”

redazione 11 ore fa

Il Benevento è già sul mercato: priorità all’attacco, in arrivo tre rinforzi oltre alla probabile conferma di Ciciretti

redazione 16 ore fa

I Bersaglieri Sanniti touch accedono alle finali nazionali di Calvisano

redazione 20 ore fa

Pallamano, 9 sanniti campioni d’Italia U20 con la Jomi Salerno e la Handball Lanzara

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content