Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

A Potenza va in onda il ‘Lanini Show”: la Strega vince e risponde alle Vespe

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Colpo su colpo. La Strega replica con un successo esterno al blitz della Juve Stabia a Latina. Ci prova il Potenza di Marchionni a spaventare la vice-capolista con una partenza a tutto pressing. Bastano cinque minuti, però, ai sanniti per vincere la gara e prendere la via del ritorno con tre punti in più in classifica.

Le scelte. I turni infrasettimanali regalano sempre sorprese e il jolly che pesca Auteri è Karic,di nuovo titolare dopo un lungo periodo trascorso ai margini della prima squadra: lo svedese va a formare la coppia di mediani assieme all’insostituibile Nardi. In attacco, poi, ai lati di Lanini trovano spazio Ciano e Starita. Nessun cambio in difesa, complice anche l’assenza di Pastina. Tra i lucani maglia da titolare per il grande ex della sfida Pasquale Schiattarella. Ed è proprio il regista di Mugnano ad aprire le danze con un piattone destro troppo angolato. È un segnale: il Potenza impatta meglio il match e al 9’ trova anche il gol del vantaggio ma Caturano è beccato in offside. Protesta con veemenza la panchina dei lucani ma la segnalazione dell’assistente è corretta. La Strega potrebbe rendersi pericolosa al 19’ ma Starita si fa fermare da Armini. Ma anche questo è un segnale. La gara si fa più equilibrata e il Benevento inizia a prendere campo. Troppi errori, però, segnano la manovra dei giallorossi. Fino al 32’ quando la qualità dei singoli porta al tiro Lanini: la sassata del “90” è imprendibile per Alastra. Gran gol e vantaggio ospite. Le brutte notizie per Marchionni non finiscono qui perchè Schiattarella alza bandiera bianca per un dolore al piede. Il Potenza accusa il colpo e la truppa di Auteri raddoppia: contropiede sulla sinistra, Starita col contagiri trova sul palo lontano Lanini che calcia al volo e trova il secondo eurogol della serata. Nessuna replica dai rossoblù e al riposo si va sullo zero a due.
La ripresa inizia senza cambi e con il Benevento che torna ad abbassare i ritmi, lasciando spazio ai lucani che però non mordono. Le azioni da gol latitano mentre abbondano i cartellini gialli e comincia la girandola delle sostituzioni: Auteri richiama in panchina Ciano e mette dentro Bolsius. Ma è sui piedi di Starita, ben servito da Simonetti in contropiedi, che capita l’occasione per chiudere la gara: l’ex Monopoli spreca. Errore che la Strega rischia di pagare a caro prezzo perchè sul capovolgimento di fronte Candellori impegna seriamente Paleari. Non succede più nulla fino all’86’ quando Terranova va vicino alla sua prima gioia in giallorosso: sul suo colpo di testa è bravo a distendersi Alastra. L’ultima emozione di una gara che consegna ad Auteri l’undicesimo risultato positivo e la quarta vittoria consecutiva. Perchè se la Juve Stabia non ha intenzione di mollare, il Benevento neppure. Il prossimo weekend il nuovo round.

Potenza-Benevento: 0-2

Potenza (3-5-2): Alastra; Verrengia, Sbraga, Armini; Hadziosmanovic, Maisto (61’ Saporiti), Schiattarella (36’ Castorani), Candellori, Burgio; Caturano, Rossetti (61’ Mazzeo). 
A disposizione: Cucchietti, Iacovino, Hristov, Maddaloni, Marchisano, Paura, Spaltro, Castorani, Kumi, Pace, Petti, Saporiti, Steffé, Mazzeo. 
Allenatore: Marco Marchionni

Benevento (3-4-3): Paleari; Berra (85’ Viscardi), Terranova, Capellini; Improta, Karic (85’ Pinato), Nardi, Simonetti; Ciano, Lanini (77’ Masciangelo), Starita (77’ Carfora). 
A disposizione: Manfredini, Nunziante, Benedetti, Rillo, Viscardi, Agazzi, Masciangelo, Kubica, Pinato, Bolsius, Carfora, Ciciretti, Ferrante, Perlingieri. Allenatore: Gaetano Auteri

Arbitro: Marco Emmanuele della sezione di Pisa. 
Assistenti: Andrea Bianchini di Perugia e Glauco Zanellati di Seregno (Quarto Ufficiale: Gabriele Sciolti di Lecce)
Ammoniti: 13’ Starita, 40’ Improta, 54’ Castorani, 56’ Alastra, 56’ Terranova, 61’ Hadziosmanovic, 66’ Karic
Marcatori: 33’ Lanini, 38’ Lanini

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 19 ore fa

Kubica verso la cessione al KS Cracovia: dai polacchi una buona offerta al Benevento

redazione 2 giorni fa

Il Bari su Ciano: Moreno Longo con Maiello vuole riformare l’ossatura vincente del Frosinone 

redazione 3 giorni fa

Il Benevento alza il muro per i suoi gioielli: Monza su Perlingieri, Sassuolo su Capellini

redazione 4 giorni fa

Strega, la prossima settimana via al totale rifacimento del manto in sintetico del campo Avellola

Dall'autore

redazione 12 ore fa

Grande prestazione di Luigi Tedesco: Kronos Triathlon Team sul podio ai campionati italiani

redazione 19 ore fa

Kubica verso la cessione al KS Cracovia: dai polacchi una buona offerta al Benevento

redazione 2 giorni fa

Calcio a 5, serie C2: il Calvi riparte dal gruppo storico prima di annunciare i nuovi acquisti

redazione 2 giorni fa

Il Bari su Ciano: Moreno Longo con Maiello vuole riformare l’ossatura vincente del Frosinone 

Primo piano

redazione 12 ore fa

Grande prestazione di Luigi Tedesco: Kronos Triathlon Team sul podio ai campionati italiani

redazione 19 ore fa

Kubica verso la cessione al KS Cracovia: dai polacchi una buona offerta al Benevento

redazione 2 giorni fa

Calcio a 5, serie C2: il Calvi riparte dal gruppo storico prima di annunciare i nuovi acquisti

redazione 2 giorni fa

Il Bari su Ciano: Moreno Longo con Maiello vuole riformare l’ossatura vincente del Frosinone 

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content