Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Altri sport

Alla Diga di Campolattaro la Gara interregionale della Federazione Italiana Canoa Kayak

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

La Diga di Campolattaro torna ad essere, anche quest’anno, capitale dello Sport acquatico ospitando, il prossimo 24 marzo, la Gara interregionale della FICK, Federazione italiana Canoa Kayak.

E il bacino che delinea i suggestivi paesaggi di Campolattaro e Morcone sarà il campo di gara dove gli oltre 500 atleti si sfideranno in diverse competizioni e specialità: Fondo 5.000 metri, Paracanoa e Canoagiovani 2.000 e 200 metri. Tutte sfide valide per il Campionato regionale di fondo di Campania, Calabria e Puglia.

Ad organizzare l’evento nei minimi dettagli l’ASD CanoaVela Lago di Campolattaro del presidente Marco Melorio supportata dalle amministrazioni comunali di Campolattaro e Morcone, guidate rispettivamente dai sindaci Simone Paglia e Luigino Ciarlo, oltre che dalla Provincia di Benevento con il presidente Nino Lombardi.

Non solo, a curare la manifestazione anche associazioni di promozione culturale e territoriale come la Pro di Campolattaro guidata da Stefano Guiglielmucci e quella di Morcone del presidente Angela Solla.

Un appuntamento importante che ha visto la nascita di un comitato organizzativo formato, oltre che dall’intero direttivo dell’associazione CanoaVela Campolattaro con il vice presidente Marco Mancini, il tesoriere Stefano Cimmino, il segretario Danilo Morelli e il già presidente Vittorio Rosato anche dal consigliere comunale di Campolattaro, Francesca Lombardi, e dal consigliere del Comune di Morcone, Nicola Pisani. Gruppo ricco che vede la presenza – alle riunioni settimanali – anche di Bettino Morelli consigliere Proloco Campolattaro e Pasqualino Di Mella consigliere Proloco Morcone.

Sostegno importante offerto anche dai rappresentati di Asea, soggetto gestore della diga. Macchina organizzativa già a lavoro da tempo, dunque, e ora impegnata a definire gli ultimi dettagli di un appuntamento, divenuto ormai annuale, e che rappresenta un’importante vetrina per valorizzare le ricchezze e le potenzialità di territori ancora poco conosciuti. Una gara che poi è solo un anticipo dell’altrettanto importante evento di luglio che vedrà la diga di Campolattaro ospitare circa mille atleti e i loro team.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 3 mesi fa

Diga di Campolattaro, rinviata gara Interregionale della Federazione Italiana Canoa Kayak

sport 1 anno fa

Senso di libertà a contatto con la natura: nel Sannio esplode la passione per canoa e kayak

Dall'autore

redazione 1 ora fa

Benevento pronto a piazzare l’affondo decisivo: a breve l’incontro con il Rimini per Morra e Lamesta

redazione 6 ore fa

Per Manconi rilancia anche il Trapani: il bomber tiene duro, ha dato la sua parola al Benevento

redazione 7 ore fa

Accademia Volley, Antonio Libraro nuovo responsabile tecnico del Settore Maschile

redazione 9 ore fa

Strega, questione portiere: con Nunziante dodicesimo, ci sarà spazio solo per uno tra Paleari e Manfredini. O addirittura per nessuno

Primo piano

redazione 1 ora fa

Benevento pronto a piazzare l’affondo decisivo: a breve l’incontro con il Rimini per Morra e Lamesta

redazione 6 ore fa

Per Manconi rilancia anche il Trapani: il bomber tiene duro, ha dato la sua parola al Benevento

redazione 7 ore fa

Accademia Volley, Antonio Libraro nuovo responsabile tecnico del Settore Maschile

redazione 9 ore fa

Strega, questione portiere: con Nunziante dodicesimo, ci sarà spazio solo per uno tra Paleari e Manfredini. O addirittura per nessuno

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content