Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Playoff, eurogol di Lanini e la Strega conquista un pari d’oro a Trieste. Nel finale diverse occasioni per i giallorossi e gol annullato a Pinato

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Un Benevento in versione ‘diesel’ conquista un preziosissimo pari allo stadio ‘Nereo Rocco’ di Trieste nel match di andata del primo turno della fase nazionale dei play off di serie C. Con la Triestina finisce 1-1: primo tempo tutto di marca locale con la rete di Redan e due legni colpiti dai padroni di casa; nella ripresa Strega superiore con l’eurogol di Lanini e diverse occasioni sciupate. Fino alle polemiche per il gol annullato al 50’st a Pinato. Ora sabato sera, allo stadio Ciro Vigorito, la Strega – da testa di serie – potrà contare su due risultati su tre per passare il turno.

LA CRONACA – Fase di studio nei primi minuti. La prima azione degna di nota si vede su una punizione dei padroni di casa, con Paleari che esce di pugno e allontana. Il Benevento ci prova al 12’pt con un cross insidioso di Improta, ma Agostino esce bene. Un minuto dopo Talia lancia Lanini, ma l’attaccante viene murato.

Al 15’pt Correia si libera con una ‘veronica’ di Nardi e calcia sul fondo. Al 18’pt è Talia a farsi una bella galoppata indisturbato e a calciare da fuori: palla alta sopra la traversa. Al 21’pt Pinato serve largo a sinistra Ferrante, ma la conclusione dell’attaccante è da dimenticare.

Al 24’pt la Triestina è in vantaggio: filtrante di Vallocchia per Redan che la piazza e sblocca il match. Al 28’pt giuliani vicini al raddoppio con una punizione di Petrasso che sfiora l’incrocio dei pali. Ancora padroni casa pericolosissimi: conclusione di Germano in area deviata da Berra e palla sul palo con Paleari battuto. In precedenza i padroni di casa avevano protestato per un contatto Simonetti-Vallocchia. Triestina padrona del campo e Strega in grandissima difficoltà. Al 34’pt botta da fuori di Vallocchia e palla che si stampa sulla traversa. Sessanta secondi dopo e Redan ci prova ancora al limite dell’area: Paleari si distende e controlla. La reazione del Benevento è in un tiro debole di Improta al 39’pt che non preoccupa Agostino.

LA RIPRESA – Parte subito bene la Triestina con una bella azione corale raccordata da Redan, ma il sinistro di D’Urso finisce sul fondo al 1’st. Al 7’st bella incursione di Eric Lanini in area (che prima aveva calciato una punizione sulla barriera); una volta sulla linea di fondo la mette dentro ma non trova nessuno. Al 10’st traversone insidioso di Improta e Agostino smanaccia. Al 13’st caduta scomposta per Agostino, che è costretto ad uscire (per lui torsione del ginocchio o della caviglia): entra Matosevic. Dentro anche Ciciretti per dare estro all’attacco giallorosso. Al 28’st punizione da dimenticare per il fantasista ex Napoli. In campo anche il baby Perlingieri. Auteri ridisegna l’attacco e al 30’st la Strega agguanta il pari: arriva l’eurogol di Lanini – servito da Nardi – con un destro a giro che si insacca all’incrocio. Al 40’st Ciciretti non inquadra la porta. In pieno recupero grande chance per la Strega: prima Perlingieri impegna Matosevic, poi ci prova Improta con il portiere che devia in corner. Al 48’st miracolo di Matosevic su Ciciretti, servito alla grande da Perlingieri. All’ultimo secondo succede di tutto: Pinato segna sul gong ma l’arbitro annulla per un presunto fallo di Bolsius su Rizzo. Pinato perde le staffe e viene espulso.

Triestina-Benevento 1-1 (risultato finale)

TRIESTINA: Agostino (15’st Matosevic); Malomo (C), Vallocchia, Struna (37’st Ciofani), Redan, Germano, Correia, Minesso (22’st El Azrak), D’Urso (22’st Ballarini), Rizzo, Petrasso (36’st Anzolin). A disp.: Diakite, Gunduz, Lescano, Ciofani, Jonsson, Fofana, Celeghin Crosara, Moretti, Pavlev, Vertainen. All. Roberto Bordin

BENEVENTO: Paleari (C); Ferrante (15’st Ciciretti), Pinato, Improta, Simonetti (35’st Meccariello), Berra, Viscardi, Nardi (35’st Agazzi), Talia (29’st Perlingieri), Lanini (35’st Bolsius), Capellini. A disp.: Manfredini, Giangregorio, Masciangelo, Karic, Kubica, Marotta, Ciano, Agazzi, Rillo, Starita, Carfora. All. Gaetano Auteri

Arbitro: Caldera di Como

Reti: 24’pt Redan (T); 30’st Lanini (Be)

Note: ammoniti Redan (Tr); Nardi (Be). Espulso Pinato al 50’st per proteste

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 12 minuti fa

Trasferta di Carrara: in mattinata il Gos, a seguire l’apertura della prevendita. Di 620 posti la capienza del Settore Ospiti

redazione 12 ore fa

Playoff serie C: semifinali alle 21, solo il ritorno della finale sarà alle 17.30

redazione 15 ore fa

Espulso durante Torres-Benevento: una giornata a Don Bolsius

redazione 1 giorno fa

Playoff serie C, ecco le semifinali: Avellino-Vicenza e Carrarese-Benevento

Dall'autore

redazione 12 minuti fa

Trasferta di Carrara: in mattinata il Gos, a seguire l’apertura della prevendita. Di 620 posti la capienza del Settore Ospiti

redazione 12 ore fa

Playoff serie C: semifinali alle 21, solo il ritorno della finale sarà alle 17.30

redazione 15 ore fa

Espulso durante Torres-Benevento: una giornata a Don Bolsius

redazione 1 giorno fa

Playoff serie C, ecco le semifinali: Avellino-Vicenza e Carrarese-Benevento

Primo piano

redazione 12 minuti fa

Trasferta di Carrara: in mattinata il Gos, a seguire l’apertura della prevendita. Di 620 posti la capienza del Settore Ospiti

redazione 12 ore fa

Playoff serie C: semifinali alle 21, solo il ritorno della finale sarà alle 17.30

redazione 15 ore fa

Espulso durante Torres-Benevento: una giornata a Don Bolsius

redazione 1 giorno fa

Playoff serie C, ecco le semifinali: Avellino-Vicenza e Carrarese-Benevento

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content