Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Poche storie, il Picerno è diventato grande. E ora l’attesa è tutta per il ‘big match’ del Menti

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Prova di maturità superata a pieni voti. Lo squillo più importante della quindicesima giornata del campionato di C arriva dal ‘Donato Curcio’ di Picerno. Senza storia il ‘big match’ tra gli uomini di Emilio Longo e l’Avellino di Pazienza. Certo: la sensazione è che i lupi d’Irpinia stiano pagando in termini di brillantezza e fiato la fatica della rimonta post-Rastelli. Ma sarebbe ingeneroso non evidenziare gli straordinari meriti della truppa rossoblu. Gioca il miglior calcio del Girone C, e questo già da un pezzo. Alla qualità, però, l’Az abbina ora anche una personalità da grande. E con il giro di boa sempre più vicino, inutile nascondersi: chi ambisce al salto diretto in cadetteria deve guardarsi anche dai lucani.

E vale anche per la Juve Stabia. Il presidente Langella può continuare a parlare di obiettivo salvezza quanto gli pare. Tanto la Vespa non lo sa di non poter volare e vola lo stesso. Sono i numeri a scoprire il gioco del patron stabiese: con sole cinque reti subite, la difesa messa a punto da mister Pagliuca è la seconda più forte in Europa. Solo il Nizza di Farioli ha incassato meno gol, quattro, ma con due partite in meno.

Poche chiacchiere, allora: l’attesa per Juve Stabia-Benevento è già altissima. Da un lato la capolista, dall’altro la sua più immediata inseguitrice. In campo le due squadre più continue del campionato: né gialloblu né giallorossi hanno vinto più di tre partite consecutive, come invece Avellino, Picerno e Casertana.  La gara del Romeo Menti (prevista anche la diretta su RaiDue, ore 16) potrebbe fornire risposte importanti – e non per forza positive – per i due club campani. Ha più da perdere il Benevento, che in caso di ko si ritroverebbe a sei punti dalla vetta. Non partono certo favoriti, i sanniti: la Juve Stabia pure ha perso qualche punto di troppo in casa ma le sue certezze – e dovremmo ripeterci sulla difesa – non sono mai venute meno. Mentre la Strega è ancora alla ricerca del suo vero io e pure la vittoria col Monterosi, per quanto preziosissima e non scontata, non ha entusiasmato. Va da sé che tiferanno per un pari tutte le altre big del campionato.

Guardando un po’ più in giù, torna in zona playoff il Catania, rivitalizzato dalla cura Lucarelli: due successi su due per l’ex tecnico della Ternana. Magari non ha fatto notizia la vittoria sulla Turris – sempre più in caduta libera – della scorsa settimana. Ma il ‘blitz’ in casa del Giugliano, segnalato tra le squadre più in forma del campionato, merita eccome una sottolineatura.

In coda, per concludere, prosegue il naufragio di Brindisi e Messina: non trova fine la loro sequenza di sconfitte consecutive. E domenica i peloritani sono attesi a Monterosi. Partita che non avrà il fascino di quella che si giocherà in contemporanea a Castellammare ma i punti in palio in terra laziale forse peseranno anche di più.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 ore fa

Benevento, risoluzione consensuale con mister Andreoletti e il preparatore Molteni

redazione 5 ore fa

Strega, a breve colloquio con l’agente di Ciciretti per il rinnovo. Come esterno offensivo piace Marras del Cosenza

redazione 8 ore fa

No secco del Benevento alla buonuscita chiesta da Andreoletti: se vuole il Padova, deve rescindere senza nulla a pretendere

redazione 14 ore fa

Strega: la riunione tra presidente, squadra e staff tecnico rinviata due volte si terrà al ‘Vigorito’ venerdì alle 11

Dall'autore

Antonio Corbo 1 mese fa

Giro d’Italia, a Bocca della Selva vince Paret-Peintre. Mercoledì si parte da Foiano

Antonio Corbo 1 mese fa

Cusano Mutri attende l’arrivo del Giro d’Italia: le emozioni di tifosi e cittadini da Bocca della Selva

Antonio Corbo 1 mese fa

Nuoto e beneficenza: alla piscina Open Sky di Calvi l’evento per sensibilizzare la ricerca su sclerosi multipla e distrofia muscolare

Antonio Corbo 1 mese fa

Scattata la missione play off della Strega: oggi il primo allenamento al Mancini Park Hotel

Primo piano

redazione 2 ore fa

Benevento, risoluzione consensuale con mister Andreoletti e il preparatore Molteni

redazione 4 ore fa

Futsal serie C2, il Calvi riconferma Abele come preparatore dei portieri

redazione 5 ore fa

Strega, a breve colloquio con l’agente di Ciciretti per il rinnovo. Come esterno offensivo piace Marras del Cosenza

redazione 8 ore fa

No secco del Benevento alla buonuscita chiesta da Andreoletti: se vuole il Padova, deve rescindere senza nulla a pretendere

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content